I marmi

Il marmo è una roccia calcarea con durezza media, formata da cristalli generalmente a grana fine.

Questa sua composizione permette di ottenere risultati eccezionali nella finitura altamente lucida.

E’ indicato soprattutto per gli usi interni.

Le pietre e limeston

Sotto la dicitura Pietra si intendono solitamente materiali le cui caratteristiche sono diverse da altri gruppi.

In genere sono meno lucidabili perché sono più teneri.

Sono adatte soprattutto per usi interni ma alcune Pietre, nei dovuti spessori e nelle dovute durezze naturali, si prestano anche per utilizzi in esterno.

Tra le più dure in assoluto troviamo la pietra di Trani e la pietra di Apricena, molto utilizzate in ambienti sia esterni che interni.

In questo caso, essendo pietre molto dure, permettono la lucidatura con effetti marmorei.

I graniti

Roccia di origine vulcanica a componente principale silicea tale da conferire grande durezza.

I graniti hanno elevata resistenza all’usura, all’abrasione e alla compressione.

Si presentano con le più svariate tonalità di colore.

Esteticamente si presentano omogenei, venati o a disegni orientati.

Per la loro composizione sono durevoli sia negli ambienti esterni che interni.

Gli onici

Pietra calcarea a grana finissima.

Queste pietre sono considerate di alto pregio e vengono utilizzate per rivestimenti ed elementi ornamentali decorativi.

La loro caratteristica intrinseca di essere retroilluminati fa si che siano tra le pietre più preziose utilizzabili nell’arredamento di interni.

I cristalli

Sono chiamati cristalli quei graniti che hanno in se una struttura molto più particolare e sorprendente.

Il cristallo lo possiamo definire il granito più forte e resistente che c’è, nonostante le sue sembianze possano farci intendere ben altro.

E’ da considerarsi tra i materiali più duri e resistenti che ci sono, ma anche tra i più preziosi del settore.

La caratteristica più particolare dei cristalli è che molti possono essere retro-illuminati anche con spessori di 2cm, quasi come se fossero degli onici.

I travertini

E’ una roccia calcarea porosa.

I travertini variano in colore dal bianco al beige-argento, al giallo, al rosso, fino al noce scuro e la loro lavabilità è discreta: la superficie può essere finita levigata, lucidata e altre finiture ancora.

E’ consigliato per interni ed anche per ambienti esterni, purchè non eccessivamente freddi.

Le gemme

Pietre dure di spessore sottilissimo applicate su di un supporto di marmo bianco che, in questa collezione, vengono assemblate insieme creando dei disegni omogenei e preziosi.

Alcuni accorgimenti sono quelli di non posizionarli vicino a fonti di calore intense e pertanto non adatti a repentini sbalzi di temperatura, consigliati quindi solo per uso interno.

Sono tra le rocce più preziose del settore.

La madreperla

La madreperla è una gemma organica formata da strati protettivi di carbonato di calcio che rivestono l’interno delle conchiglie delle ostriche da perla.

Si tratta dello stesso processo naturale e dello stesso tipo di materiale delle perle e la sua formazione richiede un periodo di quasi 10 anni.

I meravigliosi colori irridescenti che si vedono nella madreperla sono il risultato della rifrazione della luce sui vari strati di crescita della conchiglia.

Queste grandi lastre sono composte da selezionati esemplari di madreperla assemblati magistralmente per fare risaltare la naturale bellezza della conchiglia.

Adatte per uso interno, sono tra i materiali più preziosi del settore.

I quarzi naturali

Parecchie quarziti hanno caratteristiche fisico-meccaniche assimilabili a molti tipi di Granito.

Di buona durezza, spesso si possono utilizzare in simili impieghi esterni, a seconda del tipo.

Utilizzabili comunque in interni, si classificano in base al colore del materiale stesso.

Con l’evoluzione della tecnologia oggi utilizziamo i quarzi naturali per produrre anche Top per cucina resistenti e tra i più preziosi del settore.

I quarzi tecnici

I quarzi tecnici sono materiali composti e non naturali.

La loro costruzione avviene in impianti industriali che permettono di miscelare polveri di quarzo con pigmenti coloranti, sabbie silicee e resine poliestere.

Questa soluzione permette la realizzazione di superfici uniformi e compatte molto utilizzate nel settore dell’arredo interno e del design.

Gli spessori e le dimensioni delle lastre prodotte variano da produttore a produttore, ma in ogni caso sono materiali utilizzabili solo in ambienti interni.

 

Le pietre sintetizzate

Le pietre sintetizzate sono materiali che nella maggior parte dei casi vengono prodotti con materiali 100% naturali.

I materiali naturali sono spesso minerali derivanti da pietre, come marmi e graniti, uniti a minerali derivanti da vetro e silicio, oltre che ossidi naturali che ne trasformano la colorazione.

Con il processo di sintetizzazione, quindi sottoporre i minerali a temperature e pressioni elevatissime, si ottengono lastre resistentissime ad urti, abrasioni, calore ed assorbimento, di diverso spessore e dimensione, utilizzabili sia in ambienti interni che esterni. 

I gress

Il grès porcellanato è un materiale ottenuto tramite il processo di sinterizzazione di argille ceramiche, feldspati, caolini e sabbia, materie prime che vengono prima macinate, poi finemente atomizzate fino a raggiungere una polvere a granulometria omogenea adatta alla pressatura.

Nel nostro settore, questo tipo di prodotto viene creato con superfici importanti che superano anche i 3,50 metri di lunghezza, permettendo quindi la realizzazione di piani di lavoro per cucine e bagni.

Contattarci compilando il modulo

Contatti social